Come scegliere i supporti tv

La scelta del supporto per la televisione è importante, quasi quanto la scelta della televisione stessa. Quando decidete di comprare un televisione nuovo e non tenerlo sorretto da un tavolo in legno o in vetro, dovete cercare una staffa. Deve essere bella resistente certo, adatta al tipo di televisione che avete acquistato, ma avete bisogno anche di altre caratteristiche. Quali? Ve ne parliamo nel corso dell’articolo!

I motivi per scegliere di compare un supporto per la tv sono tanti. C’è chi lo fa per mancanza di spazio e chi invece, soltanto per una questione estetica. In ogni caso, ci sono alcune cose da sapere prima di procedere con l’acquisto.

Prima di tutto, come ci ricorda la VESA (Video Electronics Standard Association), la dimensione della staffa cresce insieme alla dimensione degli schermi. Se teniamo in considerazione i parametri principali, ci accorgiamo che non è poi così difficile posizionare al muro una televisione.

Sicuramente un parametro importante da tenere in considerazione, per i meno esperti, è l’indicazione che riguarda i pollici. Sulla confezione della staffa a muro è indicato per quale televisione, di quanti pollici, va bene.

C’è però un altro elemento da verificare sempre ed è lo standard VESA, che deve rendere compatibili staffa e apparecchio. Questo è un dato che viene sempre indicato con molta chiarezza, perciò sbagliarsi è davvero difficile. Tra i formati più comuni troviamo il MIS-F e il MIS-E. Conoscendo tutto questo il rischio di errore è minimo ed è praticamente possibile ignorare quello dei pollici.

La terza cosa da valutare è il peso, nacessario questo aspetto perché altrimenti il rischio è che la staffa non supporti la televisione. Nelle staffe è sempre indicato il peso massimo che supporta. Oltre a ciò c omunque è importante fissare la televisione si un muro portante o comunque utilizzare tasselli e viti molto lunghi e resistenti. Ancora un suggerimento da rispettare è quello di lasciare sempre libere le fessure di raffreddamento. Niente deve bloccarle.

C’è poi da analizzare altri aspetti., meno importanti ma comunque per tanti interessanti e quasi indispensabili per l’idea che hanno della staffa di supporto. Da una parte c’è la staffa fissa, una soluzione economica ma non molto pratica perché impedisce di spostare la tv in base a come ci batte il sole. Esistono infatti staffe incilabili e/o girevoli. Quella inclibabile ci permette di vedere meglio la tv.  Pensiamo per esempio a chi, a causa del ridotto spazio, deve installare la tv a 2 metri di altezza. È normale che una staffa inclinabile permette di guardare bene la tv.

Ancora c’è la staffa girevole. Fa si che possiamo guardare la tv in più posizioni all’interno della stanza. Dal divano o dalla televisione. La potete girare anche in base al sole come ci batte sopra.

Infine, vi ricordiamo che il supporto può essere a parete o soffitto. Dovete valutare la migliore in base alle vostre esigenze. Ricordatevi che non è difficile installarla, basta solo seguire le istruzioni alla regola e nel dubbio, contattare chi vi ha venduto la staffa per fargli le eventuali domande chiarificatorie. Potete trovare più informazioni su www.supporti.tv.