Che cosa portare al compro oro? 5 modi per avere subito un bel guadagno

I gioielli

La prima cosa che puoi portare presso un negozio di compro oro sono i gioielli che hai in casa nel cassetto a prendere polvere come anelli, collane, medagliette, ciondoli, orecchini, fedi e simili. Raccogli tutti i gioielli e i preziosi che trovi per potere avere un bel guadagno grazie all’attività di compravendita di oggetti usati in oro ma anche in altri metalli preziosi come argento, platino e leghe metalliche come oro bianco e rosa, ottenuto dalla miscela con il rame. Non preoccuparti se i gioielli sono rovinati, vecchi o rotti poiché quello che conta è il loro peso. È infatti il peso, assieme alla quotazione, a determinare il valore. Controlla che si tratta di oggetti totalmente realizzati in oro e non solo rivestiti; in questo secondo caso, il valore è pressoché pari a zero.

Le monete

Molti non sanno che le monete una volta erano di metallo prezioso e oggi invece sono realizzati con metalli meno pregiati e hanno solo un valore nominale e non reale, legato al materiale suto per al loro realizzazione. Nonostante ciò, vengono ancora realizzate delle monete da collezione in metallo prezioso come oro o argento questo tipo di monete rappresentano un’ottima opportunità di guadagno se le porti al compro oro dove vengono valutate: scoprirai che il loro valore è altissimo e aumentano nel tempo.

Altri oggetti

Qualsiasi altro oggetto che sia stato realizzato in metallo prezioso, può essere un’opportunità per te: verifica che cosa hai in casa per trovare qualcosa che possa esser venduto al compro oro al fine di avere in tasca un po’ di denaro sonante da spendere come preferisci. Ci possono esser diversi oggetti che sono preziosi senza che tu te sia mai accorto come spille, soprammobili, gemelli per la camicia e anche posate, spesso chiamate argenteria proprio per vai della loro composizione in argento.

Gli orologi vintage

Il mercato degli orologi vintage rappresenta un’ottima occlusone per avere un’entrata monetaria considerevole. Non solo i collezionisti ma anche altri sono alla ricerca di orologi da polso pregiati, cioè quelle delle migliori marche e brand del settore, come Rolex. Un orologio ha dei criteri di valutazione diversi e infatti l’addetto verifica fattori come la marca, il modello, l’anno di produzione etc.

Le pietre preziose

I negozi che operano nel settore della compravendita di oggetti preziosi come i gioielli sono spesso ben disposti ad accettare anche le gemme preziose. Se queste sono incastonate in un gioiello, quest’ultimo avrà di certo un valore maggiore ma è puoi anche portare delle pietre sfuse che vengono valutate con criteri appositi. Le pietre preziose sono valutate in base al taglio, alla purezza, alla grandezza e altri criteri che un bravo addetto deve esaminare per bene al fine di assegnare il giusto valore. Le pietre che sono meglio pagate sono i diamanti ma è possibile avere un’ottima entrata anche dalla vendita di rubini, smeraldi, agata etc.

Per info e / o prenotazioni: www.comproorosangiovanni.it .